Seminario di formazione per operatori della relazione di aiuto.

Quando: SABATO 8 e DOMENICA 9 GIUGNO 2013

Psicologi. Psicoterapeuti. Counselor. Mediatori. Educatori.
Come operatori della relazione d’aiuto, nel corso della nostra esperienza professionale, abbiamo incontrato o incontreremo persone omosessuali.
Lavorare in modo rispettoso ed efficace con lesbiche e gay presuppone una buona consapevolezza dei meccanismi del pregiudizio – sia interiorizzato sia sociale – che agiscono tanto nella persona omosessuale quanto nell’operatore. Anche quando pensiamo di non avere preconcetti, infatti, spesso non ci accorgiamo che il pregiudizio sa prendere invece forme sottili delle quali non siamo consapevoli. Di fronte all’omosessualità, come succede nei confronti di tutte le minoranze, è facile infatti scivolare in presupposti, schemi e stereotipi che rischiano di rafforzare il nascondimento delle persone omosessuali, provocando in loro ulteriore sofferenza.

Obiettivo del seminario teorico-esperienziale è quello di fornire a tutti gli operatori della relazione di aiuto gli strumenti di base per riconoscere i propri presupposti e per lavorare con maggiore competenza con i temi dell’omosessualità, dell’orientamento sessuale e delle diverse forme di omofobia.

Orari e sede
Sabato 8 Giugno 9,30/13 – 14/18
Domenica 9 Giugno 10/13 – 14/17

Il seminario si svolgerà a Milano presso il Laboratorio dell’Essere, Via Dugnani 1 (MM2 – Sant’Agostino).

Costi
– per iscrizioni entro il 25 Maggio 2013: 150 euro
– per iscrizioni successive al 25 Maggio 2013: 180 euro 

Modalità di iscrizione
L’iscrizione prevede il versamento dell’importo indicato via bonifico bancario con causale “Iscrizione seminario 8-9 Giugno 2013”  (clicca QUI per richiedere i riferimenti e le coordinate bancarie).

Il seminario si terrà con un minimo di 8 persone e un massimo di 14.
Nel caso non venga raggiunto il numero minimo di partecipanti, la quota di iscrizione versata verrà restituita per intero.

Successivamente all’iscrizione, in caso di rinuncia entro il 25 Maggio 2013, verrà restituito il 50% dell’importo versato; in caso di rinuncia successiva al 25 Maggio 2013, la quota di iscrizione non verrà restituita.

Per informazioni e iscrizioni clicca QUI.

 

Joel Burns, consigliere comunale di Fort Worth, Texas, ha usato il tempo a sua disposizione nel corso di un’assemblea per parlare di adolescenti e bullismo omofobico, esponendosi personalmente e con enorme coraggio.
La testimonianza di Burns é forte e struggente e merita di essere ascoltata.
A partire da questo suo discorso, negli Stati Uniti è nata la campagna “It Gets Better”  alla quale hanno aderito numerose personalità della cultura, dello spettacolo e della politica tra cui il Presidente Barak Obama.

Quando: SABATO 19 e DOMENICA 20 MAGGIO 2012

Seminario sul coming out ai figli dedicato alle mamme lesbiche, ai papà gay e ai loro compagni/e.

  • Come fare coming out con i figli?
  • Quali parole usare?
  • Come possiamo impedire al pregiudizio e alla paura di intromettersi tra noi e e i nostri figli?
  • E dopo il coming out, cosa viene?

Nel corso del seminario – che prevede l’integrazione di parti teoriche ed esperienziali – si lavorerà sui temi legati al coming out e su ciò che può impedire una comunicazione buona e fluida con i figli per comprendere l’importanza della coerenza e dell’ascolto, della chiarezza e della sincerità. Un importante percorso di consapevolezza per sviluppare relazioni più autentiche con se stessi e con i propri figli.

Orari e sede
Il seminario si svolgerà in due mezze giornate: sabato 19 e domenica 20 maggio (in orari da definire) a Roma presso il Circolo Mario Mieli, Via Efeso 2.

Conduzione
Il workshop è ideato e condotto da Daniela Ciriello.

Per informazioni e iscrizioni

Il seminario è organizzato dall’associazione Rete Genitori Rainbow – Genitori LGBT con figli da relazioni etero.
Per informazioni e iscrizioni: seminari@genitorirainbow.it

Lavorare in gruppo ha un profondo potere di trasformazione.
In un contesto di crescita personale, il sostegno del gruppo, con le sue particolari caratteristiche dinamiche e relazionali, permette non solo un confronto pieno e particolarmente efficace, ma anche un contatto profondo con quei nodi e quei temi che spesso si rivelano fonte di tensioni e conflitti, sia dentro di noi che con il mondo intorno a noi.
Attraverso l’esperienza di gruppo, attraverso il confronto e il sostegno all’interno del gruppo, è possibile dare impulso e velocizzare il nostro processo di crescita personale, raggiungendo nuove consapevolezze su noi stesse.

Quando
Il gruppo prenderà il via nel Maggio 2011 e sarà possibile inserirsi anche a gruppo avviato.

Chi
Il gruppo è rivolto a sole lesbiche, con l’intento di valorizzare il vissuto specifico di ognuna.

Per informazioni
Clicca QUI.

Quando: SABATO 15 GENNAIO 2011

I modelli familiari, i legami con i genitori e con le figure educative importanti della nostra infanzia determinano le nostre relazioni nella vita adulta e i rapporti con i/le figli/e.

Questo incontro si concentrerà sull’esplorazione e sull’individuazione di quelle norme ricevute, spesso inconsapevolmente, durante l’infanzia che, anche quando non ce ne accorgiamo, influiscono nelle nostre relazioni sia con gli adulti sia con i bambini.

Orari e sede
Sabato 15 gennaio:  15.00/19.30 · Domenica 16 gennaio:  9.30/13.30
c/o Circolo di Cultura Omosessuale “Mario Mieli”, Via Efeso 2A, Roma

Per informazioni
L’incontro è organizzato dal gruppo Le Fenici della Lista Lesbica Italiana ed è rivolto a sole donne. Per informazioni scrivere a le_feniciATlistalesbica.it

Conduzione
Il workshop è ideato e condotto da Daniela Ciriello.

Quando: SABATO 27 NOVEMBRE 2010

Un racconto-incontro tra figli e figlie di lesbiche e gay.

Anche quando l’omosessualità e il coming out di un genitore sembrano non creare problemi, in realtà tutti i figli e le figlie di gay e lesbiche si trovano ripetutamente a fronteggiare il pregiudizio esterno e a dover, di conseguenza, decidere – esattamente come in un vero processo di coming out – se, quando e come rivelare e condividere l’esperienza di avere un genitore omosessuale.
Questo incontro ha lo scopo di aprire uno spazio di racconto, confronto e dialogo tra le figlie e i figli di lesbiche e gay all’interno del quale condividere la propria esperienza e il proprio vissuto.
Il workshop è strutturato su due mezze giornate all’interno delle quali sono previsti anche momenti e spazi di lavoro separati per i genitori e per i figli/e.

Orari e sede
Sabato 27 novembre:  14.30/19.30 · Domenica 28 novembre:  9.30/13.30
La sede del workshop è Roma. L’indirizzo verrà precisato al momento dell’iscrizione.

Destinatari
Sono invitati a partecipare i figli e le figlie di età inferiore ai 18 anni con il genitore e/o il/la compagno/a e i/le figli/e maggiorenni anche senza genitore.

Iscrizione
Entro il 13 Novembre 2010. Minimo 10 persone, massimo 25.

Conduzione
Il workshop sarà condotto da Daniela Ciriello. Tutor: Francesca Polo, counselor.

Quando: VENERDI’ 4 GIUGNO 2010

Appositamente rivisitato per l’evento 5 Giornate Lesbiche, il workshop “Verso Sé”,  solitamente suddiviso in 4 parti e 8 giornate, viene qui proposto in una versione breve ed esperienziale.

La costruzione dell’identità lesbica passa attraverso un processo di riconoscimento, accettazione, valorizzazione ed espressione di sé che non può prescindere dalla consapevolezza e dall’elaborazione di uno degli ostacoli più grandi, denso di significato e resistente, che incontriamo nella nostra vita: l’omofobia/lesbofobia interiorizzata.
Il pregiudizio e la visione patologica della società unita alla specificità di essere donna… in una cultura sessista, si tramutano dentro di noi in emozioni e sentimenti di cui spesso non siamo consapevoli ma che giocano un ruolo considerevole nelle difficoltà che incontriamo a realizzare le nostre vite, in nostri desideri, nelle relazioni, nell’auto-sabotaggio, nel vivere con benessere e agio l’essere lesbiche.

Il workshop affronterà due sentimenti fortemente coinvolti nella gestione della propria identità lesbica, all’interno delle relazioni d’amore, nei confronti di se stesse, dei figli, dei genitori e nei confronti del resto del mondo:

• la VERGOGNA, sentimento che – nutrendo una percezione negativa di sé – impedisce lo sviluppo di un’autoaffermazione positiva;
• la PAURA, sentimento sollecitato dall’esposizione nella relazione con gli altri.

L’omofobia/lesbofobia interiorizzata è sostenuta da queste due emozioni, che spesso non ci accorgiamo neanche di provare.

Scopo del workshop è stimolare la consapevolezza dell’azione sotterranea di sentimenti che ci mettono i bastoni fra le ruote nella realizzazione delle nostre aspirazioni e nella costruzione di relazioni autentiche.

Ad una prima parte teorica seguirà una parte esperienziale come modo pratico e immediato per innescare un processo di cambiamento verso l’orgoglio.

Orari e sede
Venerdì 4 giugno:  14.30/18.00
c/o 5 Giornate Lesbiche – Casa Internazionale delle Donne, Via della Lungara 19, Roma

Conduzione
Il workshop sarà condotto da Daniela Ciriello.

Quando: SABATO 8 MAGGIO 2010

Lo scopo del seminario è approfondire il contatto e la conoscenza dei sentimenti della vergogna e della paura, offrendo l’opportunità, attraverso giochi individuali e di gruppo, di aumentare la consapevolezza e la buona gestione di questi due sentimenti nella vita quotidiana (rapporto con i figli e le figlie, con mariti ed ex-mariti, con i genitori, con gli insegnanti, ecc…).

Il lavoro proposto ha come scopo di aumentare il benessere lavorando insieme per rimuovere gli ostacoli che impediscono di vivere con agio e con orgoglio la propria identità.

NON E’ NECESSARIO AVER PARTECIPATO ALLA PRIMA PARTE DEL SEMINARIO, poiché verranno richiamati i concetti fondamentali sull’argomento, in modo da consentire, sia a chi si avvicina per la prima volta sia a chi ha già partecipato, di contattare o ri-contattare i contenuti del percorso.

Orari e sede
Sabato 8 maggio:  15.00/19.30 · Domenica 9 maggio:  9.30/13.00
c/o Circolo di Cultura Omosessuale “Mario Mieli”, Via Efeso 2A, Roma

Per informazioni
L’incontro è organizzato dal gruppo Le Fenici della Lista Lesbica Italiana ed è rivolto a sole donne. Per informazioni scrivere a le_feniciATlistalesbica.it

Conduzione
Il workshop è ideato e condotto da Daniela Ciriello.

Quando: DOMENICA 14 FEBBRAIO 2010

Il pregiudizio viene da fuori.
Ma viene anche da dentro.
E può metterci i bastoni tra le ruote nella realizzazione dei nostri desideri.

Che cosa succede, però, quando sono coinvolti anche i nostri figli? Come possiamo impedire al pregiudizio e alla paura di intromettersi tra noi e loro?

Oltre il pregiudizio® è un seminario dedicato a madri e padri omosessuali per lavorare sui temi dell’omofobia interiorizzata, delle paure e su ciò che può impedire una comunicazione buona e fluida con i figli.

Come fare coming out con i figli? Quali parole usare?
E dopo il coming out, cosa viene?

Il seminario, che deriva dal libro di Daniela Ciriello “Oltre il pregiudizio – Madri lesbiche e Padri Gay” (Il Dito e La Luna Edizioni, 2000), primo libro di approccio psicologico in Italia sul tema dell’omogenitorialità,  parla dell’importanza della coerenza e dell’ascolto, della chiarezza e della sincerità e sviluppa un percorso di consapevolezza per sviluppare relazioni più autentiche con se stessi e con i propri figli.

Orari e sede
Domenica 14 febbraio:  10.00/17.00
c/o UPTER, Università Popolare di Roma, Via 4 Novembre 157, Roma

Per informazioni
L’incontro è organizzato dal gruppo Famiglie Arcobaleno.
Per informazioni scrivere a infoATfamigliearcobaleno.org

Conduzione
Il workshop è ideato e condotto da Daniela Ciriello.

La costruzione dell’identità lesbica passa attraverso un processo di riconoscimento, accettazione, valorizzazione ed espressione di sé che non può prescindere dalla consapevolezza e dall’elaborazione di uno degli ostacoli più grandi, denso di significato e resistente, che incontriamo nella nostra vita: l’omofobia/lesbofobia interiorizzata.
Il pregiudizio e la visione patologica della società unita alla specificità di essere donna in una cultura sessista, si tramutano dentro di noi in emozioni e sentimenti di cui spesso non siamo consapevoli ma che giocano un ruolo considerevole nelle difficoltà che incontriamo a realizzare le nostre vite, in nostri desideri, nelle relazioni, nell’auto-sabotaggio, nel vivere con benessere e agio l’essere lesbiche.

Il workshop affronterà due sentimenti fortemente coinvolti nella gestione della propria identità lesbica, all’interno delle relazioni d’amore, nei confronti di se stesse, dei figli, dei genitori e nei confronti del resto del mondo:

• la VERGOGNA, sentimento che – nutrendo una percezione negativa di sé – impedisce lo sviluppo di un’autoaffermazione positiva;
• la PAURA, sentimento sollecitato dall’esposizione nella relazione con gli altri.

L’omofobia/lesbofobia interiorizzata è sostenuta da queste due emozioni, che spesso non ci accorgiamo neanche di provare.

Scopo del workshop è stimolare la consapevolezza dell’azione sotterranea di sentimenti che ci mettono i bastoni fra le ruote nella realizzazione delle nostre aspirazioni e nella costruzione di relazioni autentiche.

Ad una prima parte teorica seguirà una parte esperienziale come modo pratico e immediato per innescare un processo di cambiamento verso l’orgoglio.

Orari e sede
Sabato 16 gennaio:  15.00/19.30 · Domenica 17 gennaio:  9.30/13.30
c/o Circolo di Cultura Omosessuale “Mario Mieli”, Via Efeso 2A, Roma

Per informazioni
L’incontro è organizzato dal gruppo Le Fenici della Lista Lesbica Italiana ed è rivolto a sole donne. Per informazioni scrivere a le_feniciATlistalesbica.it

Conduzione
Il workshop è ideato e condotto da Daniela Ciriello.